Toscana

Archivi della Resistenza admin 23 Luglio 2015 - 2:55pm

1944

Inviato da federica il 4 Gennaio 2015 - 5:42pm
Ristampa anastatica
Icilio Felici
Editore
CLD
Luogo
Pontedera
Data pubblicazione

Mons. Icilio Felici

Anatomia di un massacro

Inviato da matteo il 4 Giugno 2014 - 3:41pm
controversia sopra una strage tedesca
Paolo Pezzino
Editore
il Mulino
Luogo
Bologna
Data pubblicazione

Il 29 giugno 1944 a Guardistallo (Pisa), a seguito di uno scontro con i partigiani, i tedeschi effettuarono una rappresaglia uccidendo una sessantina di persone. Da allora il paese è diviso tra chi attribuisce ai partigiani la responsabilità prima dell'eccidio, e chi ne rivendica l'operato. Come andarono davvero le cose? Dall'indagine è nato questo libro.

Dalla Basilicata alla Toscana : la mia storia
Narratore
Ascoltatore
luca 15 Febbraio 2014 - 1:04pm
Autorizzazione trascrizione
Non espressa

La signoria Maria ci ha raccontato la partenza dalla Basilicata per venire in Toscana alla fine degli anni '50

Dalla campagna toscana all'Africa

Narratore
Ascoltatore
Autorizzazione trascrizione
Autorizzata
Trascrizione realizzata da

Il racconto dell'addestramento e della partenza per la guerra d'Africa, con la cattura da parte degli inglesi.
Elio Rossi racconta, inoltre, la permanenza in un campo di prigionia inglese, dal punto di vista privilegiato di un barbiere.

Dopo la guerra: ritorno alla vita civile

Narratore
Ascoltatore
Autorizzazione trascrizione
Autorizzata
Trascrizione realizzata da
Documento trascrizione

Elio Rossi, reduce dalla guerra d'Africa alla soglia dei suoi novant'anni, racconta il ritorno a Pontedera dove trova lavoro come barbiere, dopo aver appreso della morte della mamma.

Prima chiede che gli vengano versare le regolari "marchette" per poter andare tranquillamente in pensione e poi decide di entrare a lavorare alla Piaggio, proprio nel periodo caldo degli scioperi (compreso il ricordo dello "scioperone").

Successivamente vince un concorso come usciere e, successivamente, centralinista dell'ospedale Lotti.

Guerra ai civili

Inviato da matteo il 8 Maggio 2012 - 5:33pm
Occupazione tedesca e politica del massacro : Toscana 1944
Michele Battini, Paolo Pezzino
Editore
Marsilio
Luogo
Venezia
Data pubblicazione

Estate 1944: la ritirata dell'esercito tedesco dopo la liberazione di Roma si lascia dietro una scia di sangue. Uomini, donne e bambini vengono trucidati in una impressionante catena di stragi. La Toscana è tra le regioni più colpite. Sulla base di una documentazione quasi interamente inedita, reperita negli archivi inglesi e americani, gli autori affrontano il tema delle ragioni del comportamento tedesco, delle responsabilità della Werhmacht, dei meccanismi della punizione.