guerra

I socialisti di Cevoli e i rapporti con il PCI a Lari

Narratore
Ascoltatore
Autorizzazione trascrizione
Non espressa

Fernando Brachini racconta il suo avvicinamento al Partito Socialista e alla sezione di Cevoli negli anni '60, riportando anche i racconti dei vecchi compagni relativi al passaggio della guerra.

Ricorda anche l'attività politica come operaio alla Piaggio di Pontedera e come segretario dell'Unione Comunale del P.S.I. del COmune di Lari.

Il passaggio del fronte tra Ponsacco e Casciana Terme nel 1944
Narratore
Ascoltatore
admin 9 Novembre 2015 - 9:31pm
Autorizzazione trascrizione
Autorizzata

Il racconto, fissato negli occhi di un ragazzo, dell'arrivo della guerra e del passaggio del fronte nell'estate del 1944, fatto di giochi, esperimento e qualche momento di paura.

Kriegsdienst und Heimkehr

Inviato da massimo il 20 Agosto 2015 - 12:26pm
Hermann Lohmann
Luogo
Germania
Data pubblicazione

Le memorie di un soldato tedesco della Brigata Hermann Goering durante la Seconda Guerra Mondiale, con un lungo racconto della Campagna d'Italia in particolare con un lungo soggiorno in Toscana durante l'estate del 1944.

Il memoriale, frutto di un'autopubblicazione, è in lingua tedesca.

Irene Panicucci ha realizzato una traduzione in italiano che può essere richiesta per la consultazione

Può essere consultato anche online.

La vita da partigiano nel sud della provincia di Pisa

Narratore
Ascoltatore
Autorizzazione trascrizione
Autorizzata

L'incontro con il comandante Mario (Elvezio Cerboni) e l'inizio della vita da partigiano tra Berignone e Montieri.

Il racconto del protagonista si dipana tra la chiamate alle armi, la guida di un uomo più adulto che lo condurrà alla macchia e la vita dura del partigiano.

La libertà sopra ogni cosa

Inviato da federica il 20 Gennaio 2015 - 4:51pm
La storia del "partigiano"
Aroldo Salvadori
Editore
Tagete edizioni
Luogo
Pontedera
Data pubblicazione

"A 18 anni non sapevo nemmeno che cosa fosse la guerra. A 18 anni e mezzo mi chiamavano Guerra." Il ricordo diventa la forma più immediata e più sincera per raccontare la storia a chi non c'era. Per noi, per i nostri genitori e per i nostri figli abbiamo dato voce ad Aroldo Salvadori, che per i suoi compaesani è e sarà sempre "il partigiano". "La libertà sopra ogni cosa", è il titolo della raccolta dei suoi scritti, liberamente interpretati da chi ha letto i suoi diari e ha condiviso i suoi ricordi.

1944

Inviato da federica il 4 Gennaio 2015 - 5:42pm
Ristampa anastatica
Icilio Felici
Editore
CLD
Luogo
Pontedera
Data pubblicazione

Mons. Icilio Felici