formazione

Laboratorio di raccolta e elaborazione di fonti orali per la ricerca e l'archiviazione

Inviato da massimo il 27 Marzo 2014 - 10:45am

In questi ultimi dieci anni la rivoluzione digitale ha portato alla progressiva sostituzione dei tradizionali strumenti di conservazione e diffusione della memoria, personale e pubblica. Non vanno scomparendo la lettera, il diario o l'autobiografia, bensì si trasformano quelle tecniche di raccolta e di conservazione della memoria, che vedono il declino della carta a vantaggio del digitale.

Secondo incontro a Castellina massimo 14 Febbraio 2014 - 11:07am

Domani secondo incontro alla Casa di Riposo Virginia Borgheri di Castellina in Chianti per formare i volontari raccoglitori di storie che andranno ad intervistare gli anziani ospiti della struttura e a raccogliere racconti sul territorio circostante.