Calcinaia

Da un po' di neve appicciata...
Narratore
Ascoltatore
Anonimo (non verificato) 12 Marzo 2015 - 7:03pm
Autorizzazione trascrizione
Non espressa

Purtroppo non è stato possibile svolgere un'intervista completa a Italiano perché, nel periodo in cui è stata effettuata l'attività di raccolta di storie di vita, le sue condizioni di salute sono notevolmente peggiorate. Non saprei dire quali siano le ragioni mediche, tuttavia Italiano si è lentamente spento dal momento della morte del fratello, Otello, avvenuta nel 2004, a cui era molto legato e con cui era venuto alla Casa di riposo.

Dalla fiaschetteria al rifugio in monte. Per sopravvivere ai tedeschi

Narratore
Ascoltatore
Autorizzazione trascrizione
Autorizzata
Documento trascrizione

Gino racconta la sua esperienza di vita nel periodo della guerra, anni in cui era poco più che ragazzino.

Dall'infanzia e la vita nella fiaschetteria del padre, a dover scappare da Calcinaia per andare sopra i monti di Vicopisano a cercare un rifugio sicuro.

Scampato ai tedeschi, rifugiato tra i pastori. Eppure vivo!

Narratore
Ascoltatore
Autorizzazione trascrizione
Autorizzata
Documento trascrizione

Alvaro Sani affronta la guerra da diciottenne: riesce a scappare ben due volte alla cattura da parte dei tedeschi e, per scampare al pericolo imminente, con lo stratagemme di una gamba ingessata lascia Calcinaia e si rifugia a Colle di Compito, presso dei pastori, dove aspetterà i liberatori americani.